Ricorso Collettivo Per L’ammissione Alla Prova Scritta Del TFA Sostegno

Per I Candidati Che hanno Conseguito alla Prova Pre-selettiva un Punteggio pari O Superiore A 18/Trentesimi

APERTE LE ADESIONI:

Con decreto n. 92 dell’8 febbraio 2019, il Miur ha disciplinato le procedure per l’accesso ai corsi di specializzazione per il conseguimento del titolo di sostegno.Ricorso collettivo per l’ammissione alla prova scritta del TFA sostegno.

Le prove di accesso consisterono nel superamento di una fase preselettiva, cui seguirà la successiva prova scritta ed il colloquio orale.

Il Miur ha previsto 14.224 posti e per effettuare una prima selezione ha inserito una doppia soglia di sbarramento, ovvero la  sufficienza 18/30 e un numero massimo di posti variabile a seconda dei punteggi conseguiti dai candidati al termine della preselezione.

Di fatto questo meccanismo non ha previsto alcuna soglia minima per l’accesso, lasciando fuori dalla prova scritta numerosissimi candidati, nonostante questi avessero conseguito il voto della sufficienza nella prova preselettiva.

Descrizione:

UNIFAD  pertanto ha deciso di avviare un ricorso collettivo al TAR per i candidati all’ammissione al corso di specializzazione sul sostegno che hanno ottenuto alla prova preselettiva un punteggio di almeno 18/30 e intendono contestare il limite di ammessi alla prova scritta pari al doppio dei posti messi a bando.

Requisiti:

Possono partecipare al ricorso chi nella prova preselettiva ha raggiunto un punteggio pari o superiore a 18/30.

E’ possibile aderire entro e non oltre il 18 maggio

Costo :

  •  €150,00 quale contributo di adesione
  • Tesseramento all’Associazione

       Per partecipare scrivi a : info.unifad@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>